API di Rentman: esempi concreti | Rentman Blog
Blog API_Rentman

Come usare l’API di Rentman: esempi concreti

  • Torna al blog

  • Condividi

Abbiamo aspettato a lungo per l’API di Rentman, ma è finalmente arrivata 🎉. Piccola rinfrescata di memoria: un’API (Application Programming Interface) è fondamentalmente un ponte che collega i dati di due applicazioni. La nostra API è una strada a doppio senso che ti permette sia di estrapolare dati, che di inviarne (dai un’occhiata alla nostra documentazione per ulteriori informazioni). Non sei sicuro di come potrebbe aiutarti usare la nostra API? Ecco alcuni casi concreti da cui poter prendere ispirazione.

Nota: non hai la possibilità di ricorrere all’aiuto di un programmatore? Abbiamo anche rilasciato un’integrazione con Zapier per darti la possibilità di collegare Rentman ad altre app senza bisogno di saper scrivere una linea di codice.

 

1. Fai un backup dei tuoi dati nel cloud

Che sia Dropbox, Google Drive, OneDrive, o qualsiasi altro servizio di cloud hosting, con la nuova API puoi salvare automaticamente i tuoi file in Rentman direttamente nella cartella giusta.

Supponiamo che tu abbia una cartella Dropbox per le fatture firmate: con un po’ di programmazione, puoi fare in modo che le fatture vengano automaticamente salvate in quella cartella quando un cliente le firma usando Rentman. Lascia fare all’API il lavoro manuale di archiviazione che hai fatto tu fino ad ora.

file storage platforms

2. Invia un modulo per ricevere feedback

Contattare il cliente per ricevere feedback una volta che l’evento è terminato è un’ottima pratica per valutare cosa è andato bene, cosa sarebbe potuto andare meglio, e in generale per mantenere buone relazioni commerciali. Ma il tempo è denaro, e inviare moduli di richiesta di feedback dopo un evento è una di quelle cose che potresti (e dovresti) smettere di fare manualmente.

Che sia Google Forms, Survey Monkey o qualsiasi altro strumento di raccolta feedback, fai in modo che le tue richieste vengano inviate automaticamente non appena tutto il materiale di un progetto è rientrato in magazzino, per esempio.

 

3. Collega il tuo software HR

Molte aziende che hanno raggiunto una certa dimensione iniziano a sentire il bisogno di gestire questioni legate alle risorse umane utilizzando software dedicati. Grazie all’API, ora hai la possibilità di collegare i dati relativi alla tua crew in Rentman con il tuo software di gestione risorse umane (purché abbia anch’esso un’API), assicurandoti che tutti coloro che hanno lavorato in un progetto siano inseriti correttamente nel libro paga e che tutte le voci siano aggiornate.

Questo tipo di sincronizzazione tra diversi strumenti ti aiuta a risparmiare tantissimo tempo e, ugualmente importante, riduce il rischio di commettere errori.

 

4. Guida i nuovi utenti

Naturalmente, ogni nuovo utente dovrebbe sentirsi a suo agio con la piattaforma il più rapidamente possibile. Quindi, qualsiasi cosa che possa aiutarli (e, di conseguenza, aiutare te) ad accelerare il processo è un vantaggio per tutti.

Quando inserisci i nominativi dei tuoi collaboratori in Rentman, invia loro automaticamente un’email contenente tutte le istruzioni necessarie: come fornire la propria disponibilità, dove trovare la pianificazione degli eventi o come scaricare l’app.

Potresti anche impostare un’email automatica per presentare in maniera facile e veloce Rentman ai nuovi membri del team; qualcosa come “Ciao Francesco, benvenuto a bordo! Ecco i primi passi da seguire per iniziare a lavorare con Rentman.

 
mailing platforms

5. Estrai dati relativi alla logistica

Per chi di voi affida operazioni logistiche a terzi, la trasmissione delle informazioni rilevanti può essere un po’ una seccatura. Con l’API, adesso puoi collegare Rentman al tuo software di gestione logistica, in modo che indirizzi, percorsi, caratteristiche e altri dettagli logistici vengano automaticamente esportati e aggiornati nel posto giusto.

Nota: ciò richiede che anche il software di destinazione metta a disposizione un’API, quindi, in certi casi, potrebbe non essere possibile. Per quanto riguarda Rentman, la possibilità c’è!

 

6. Festeggia le vittorie a modo tuo

Infine, puoi usare l’API anche per divertirti un po’ e migliorare il morale in azienda. Ad esempio, potresti far partire “We are the champions” nelle casse dell’ufficio quando un progetto viene confermato. O anche collegarti a uno “smart lightbulb” della Philips e far diventare la luce verde quando un cliente firma un preventivo. O perchè no, inviare un sms con l’emoji 👏 quando tutto il materiale passa in location.

 

Facci sapere cosa ne pensi

Dai un'occhiata all'articolo del nostro Support Center o consulta la documentazione sull'API per scoprire come impostarla.

Come vorresti usare l’API? Quali possibilità vorresti avere in futuro? C’è qualche altro utilizzo che ti piacerebbe condividere con la nostra Community? Faccelo sapere!

 

Inizia ora

Inizia oggi e ritrova il tempo da dedicare ad attività più importanti